Della bufala. Intesa come una delle belle arti

I MOLTI VOLTI DEL POTERE

Posted by pocavista su 2 agosto 2010

fatto-banner-2-550x90_-3

Silvio, da giovane latin lover

Silvio da giovane, in versione latin lover anni '50

berlusca-incaz

Silvio, ormai divenuto papi lover.

Senza parole

"A venti anni hai la faccia che Dio ti ha dato. Dopo i cinquanta quella che ti meriti" (proverbio toscano)

Sono come tu mi vuoi. Ovvero : i molti volti del potere

Da Houdini a Brachetti. Escapismo e trasformismo. Sono come tu mi vuoi, ovvero : i molti volti del potere

Borghezio, l'elegante, Lega Nord

Borghezio, l'inclito druido della Lega Nord, mostra dal palco gli effetti collaterali provocati dall'assunzione di massicce e inutili dosi di Viagra

Bossi, il colto, Lega Nord

Il tipico understatement britannico di Bossi, Lega Nord, che mostra l'accurato lavoro di una manicure padana.

Piccoli Padani Crescono. Renzo Bossi, figlio del più noto Umberto, con i lauti emolumenti da consigliere regionale lombardo si è subito comprato l'elegante T-shirt per sentirsi all'altezza del suo ruolo istituzionale.

Piccoli Padani Crescono. Renzo Bossi, in arte Il Trota, figlio del più noto Umberto, con i lauti emolumenti da consigliere regionale lombardo si è procurato una signorile T-shirt per sentirsi all’altezza del suo ruolo istituzionale. Il Trota sembra aver fatto tesoro del proverbio padano (riportato nel sito ufficiale della Lega Nord http://www.padania.org)

Quand l´aqua la toca al cü´inpara a nudar. Per la serie : non capisco, ma mi adeguo.

Calderoli, già terza carica dello Stato, cerca di incarnare l'italiano medio. Avendo grosse difficoltà con l'italiano, per prudenza ha mantenuto solo il medio

SOTTO - Il sofisticato esteta Calderoli cerca di incarnare l'italiano medio. Avendo grosse difficoltà con l'italiano, per prudenza in pubblico esibisce solo il medio

Il raffinato Leader Supremo come sempre dà sfoggio di grande classe

Il raffinato Leader Supremo non perde occasione per dare sfoggio di grande classe.

Capezzone, da poco nel PdL e quindi ancora poco allenato, sta scaldando il dito medio in una pausa dei lavori parlamentari.

Capezzone, da poco nel PdL e quindi ancora poco allenato, sta scaldando il dito medio in una pausa dei lavori parlamentari.

giornalisti diversamente consoni alla deontologia professionale

Due giornalisti "diversamente consoni" alla deontologia professionale. Feltri, direttore del Giornale, com'è noto tiene il busto ispiratore di Mussolini sulla sua scrivania. Belpietro, che oggi dirige Libero, e che riceve finanziamenti statali in quanto organo del Movimento Monarchico (!), forse può rifarsi a quello del giovane e televisivo Emanuele Filiberto di Savoia.

Titolo di Libero (diretto da Feltri) dopo richiesta di divorzio da parte di Veronica dopo vicenda Noemi e candidature diveline varie

Elegante titolo e foto su Libero (allora diretto dall'ineffabile Feltri), che fa seguito alla richiesta di divorzio da parte di Veronica Lario, in seguito a vicende Noemi e candidature delle veline alle elezioni regionali

Bruno Vespa, da vero giornalista indipendente porge doveroso omaggio all' "editore di riferimento"

Bruno Vespa, da vero giornalista indipendente porge doveroso omaggio all' "editore di riferimento"

Silvio controlla che sia tutto a posto prima di un faccia a faccia con Fini

Silvio, con gesto elegante, controlla di avere le carte in regola prima di un colloquio riservato con Fini

Silvio e Gianfranco, in un tenero tete a te, prima della burrascosa rottura sentimentale

Silvio e Gianfranco, in un tenero tete a tete, prima della burrascosa rottura sentimentale

Fini, dopo la rottura con il Leader Supremo, in un momento di umana emozione

Fini, dopo la rottura della relazione con il Leader Supremo, in un momento di umana emozione. "E pensare che le leggi ad personam te le ho fatte votare tutte!"

Fini da giovane

Fini da giovane, quando conosceva la dittatura solo per sentito dire

"Caro Gianfranco, adesso te lo faccio vedere io come si saluta!"

"Caro Gianfranco, adesso te lo faccio vedere io come si saluta!"

Sandro Bondi, recita una giaculatoria durante un'inaspettata apparizione del Leader Supremo nell'aula di Montecitorio

Il devoto Sandro Bondi, recita genuflesso una giaculatoria durante un'inaspettata apparizione del Leader Supremo nell'aula di Montecitorio

l'on.Ghedini, una delle menti giuridiche del PdL, dall'inquietante somiglianza con il Nosferatu di Murnau

Il Nosferatu di Murnau? No, la mente giuridica di Silvio, il mitologico on.Niccolò Ghedini

Il Ministro Claudio Scajola, PdL, sta chiedendo in giro chi si sia permesso di pagargli la casa

Il Ministro Claudio Scajola, PdL, mentre sta chiedendo in giro chi sia quel "rompicoglioni" che si è permesso di pagargli la casa

Il Ministro della Difesa La Russa, PdL, porta un cero alla Madonna dopo che Fini é stato messo alla porta da Berlusconi

Il pio Ministro della Difesa, La Russa, PdL, porta un cero alla Madonna come ex-voto, dopo che Fini é stato messo alla porta.

Fabrizio Cicchitto - Spero che non se ne sia accorto nessuno

Fabrizio Cicchitto, ex-P2 - Dalla Loggia coperta alla loffa coperta

Maurizio Gasparri - Certo che nel PdL l'aria si è fatta irrespirabile!

Maurizio Gasparri - Ma che è 'sto tanfo? Certo che nel PdL l'aria si fa sempre più irrespirabile!

PARI OPPORTUNITA’ – OVVERO UN MINISTERO  PER TUTTE

Sarà per il loro radicamento nel tessuto sociale del paese, per la loro straordinaria competenza sul funzionamento dell’amministrazione dello Stato, o per altri meriti intellettuali?  A voi la risposta.

Daniela Santanchè, sottosegretario, con la raffinata cifra stilistica che la distingue

Daniela Santanchè, sottosegretario, con la raffinata cifra stilistica che ormai contraddistingue molti esponenti della destra. Santa 'n chè?

Michela Brambilla, sottosegretario, con le calze autoreggenti che ne rappresentano il maggior titolo di merito

Michela Brambilla, sottosegretario, con le calze autoreggenti che ne rappresentano il maggior titolo di merito

Mara Carfagna, ministro, nella sua ascesa verso il potere

Una splendida Mara Carfagna, ministro, durante la sua resistibile ascesa verso il potere

Che cosa avete capito? E' solo un cartello di un fan che invita a non mollare.

E' il cartello di un fan che invita il ministro a non mollare la presa. O no?

Mara Carfagna, ormai Ministro, nella rassicurante versione Maria Goretti

Mara Carfagna, ormai Ministro, in versione Maria Goretti. Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato.

Giuliano Ferrara, in versione sexy. Un tempo spiava Craxi per conto della CIA, oggi fa il direttore del "Il Foglio".

Giuliano Ferrara, in versione sexy, reduce da una severa cura dimagrante. Un tempo spiava Craxi per conto della CIA. Oggi cerca di dare consigli non richiesti al Leader Supremo, che ormai pensa in proprio. Un'acuta intelligence posta al servizio del Lato Oscuro della Forza.

Uno che ha capito tutto. Con questa gente al potere, le corna tanto vale mettersele da soli.

Un cittadino che ha capito tutto. In effetti, con questa gente al potere, le corna tanto vale mettersele da soli.

Altan, 1983

Altan, 1980

PS – L’esilarante volume di Lorenzo Raffi, “Di uomini e di animali”  è adesso disponibile

presso le Librerie Feltrinelli

157846_copertina_frontcover_icon-nuova Per saperne di più clicca qui : LIBRO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: